Barbaresco
Rizzi

 

Barbaresco
Rizzi "Boito"

 

Barbaresco
Nervo "Fondetta"

 

Barbaresco
"Pajorè"

 

Langhe Chardonnay

 

Dolcetto d'Alba

 

Barbera d'Alba

 

Moscato d'Asti

 

Frimaio
Vendemmia tardiva

 

Extra Brut
metodo classico

 

MOSCATO D'ASTI

VIGNETO
Comune: Treiso e Neviglie
Superficie: 10 Ha
Altitudine: 230 - 410 m. s.l.m.
Esposizione: diverse esposizioni in funzione della zona di produzione
Composizione terreno: marne argillose-calcaree.
Anno d’impianto: 1972 - 2004
Sistema d’allevamento: Guyot
Varietà: Moscato

VINIFICAZIONE
Vendemmia: La raccolta manuale delle uve avviene di solito intorno alla seconda decade di settembre.
Pressatura: dopo la raccolta le uve, vengono subito sofficemente pressate e il mosto illimpidito staticamente a freddo. Il mosto viene poi mantenuto in celle frigorifere (0°C) fino all’avvio della fermentazione.
Fermentazione: prevede il riscaldamento del mosto da 0° a 18°C, l’aggiunta di lieviti selezionati e la conduzione della fermentazione a temperatura controllata variabile dai 18° ai 20°C. Quando il mosto vino arriva ai 4,5 - 5,5 gradi di alcool svolto si arresta la fermentazione alcolica mediante refrigerazione a -3°C, si filtra e si procede all'imbottigliamento previa una ulteriore microfiltrazione sterilizzante.

VINO
MOSCATO D'ASTI si presenta con un colore giallo paglierino di bella intensità cromatica, profumo fragrante e aromatico con piacevoli sfumature fiorite e note di frutta. Il sapore dolce è in armonico equilibrio con il basso contenuto alcolico (5% vol.) e con la lieve acidità, che conferisce al prodotto una piacevole freschezza.

NOTE
Abbinamenti gastronomici: E’ un vino giovane, fresco, leggero e profumato, adatto per accompagnare i dolci della migliore tradizione italiana: dolci a base crema, biscotti secchi, panettone, frutta fresca (pesche, fragole, frutti di bosco …), dolci a base crema, panna cotta.
Temperatura di servizio: 6°-8°C.

RIZZI Azienda Vitivinicola - Località Rizzi , 15 12050 Treiso (CN) - P.IVA 00519200042 | Privacy | Note Legali | By ZetaBi

Follow us