Barbaresco
Rizzi

 

Barbaresco
Rizzi "Boito"

 

Barbaresco
"Nervo"

 

Barbaresco
"Pajorè"

 

Barbaresco Rizzi
Riserva Vigna Boito

 

Langhe Chardonnay

 

Langhe Nebbiolo

 

Dolcetto d'Alba

 

Barbera d'Alba

 

Moscato d'Asti

 

Frimaio
Vendemmia tardiva

 

Pas Dosè
metodo classico

 

BARBARESCO "PAJORE'"
"Il fascino e la piacevolezza del Barbaresco"

Il Barbaresco Pajorè nasce dalle uve prodotte nel crü Pajorè. Al confine col comune di Barbaresco, il Pajorè rientra a pieno titolo tra i più rinomati crü di Langa. Il vigneto, di circa 3 ettari, è situata nel cuore de crü e gode di una quota altimetrica pressoché perfetta da circa 300 m s.l.m. fino ai circa 230 m s.l.m. degli ultimi filari che lambiscono la parte bassa della valle. Inoltre tale vigneto può avvalersi di una splendida posizione Sud e di terreni marnosi molto poveri.

ZONA DI PRODUZIONE
Comune: Treiso
Crü: Pajorè
Superficie: Ha 3
Altitudine: 230 -300 m. s.l.m.
Esposizione: Sud
Composizione terreno: marne calcaree-argillose
Anno d’impianto: 1960-65 / 2008
Sistema d’allevamento: Guyot
Densità: 4200 viti per ettaro
Produzione: 6000 kg/Ha
Varietà: Nebbiolo 100%

VINIFICAZIONE
Vendemmia: La raccolta manuale delle uve avviene di solito prima o seconda decade di ottobre (con piccole variazioni a seconda dell’andamento climatico).
Fermentazione e Macerazione: in vasche d'acciaio a temperature controllata senza oltrepassare i 30°C, per una durata di 25-30 giorni.
Fermentazione Malolattica: al termine della fermentazione primaria ha seguito la fermentazione malolattica, che si esaurisce di norma in un mese.
Affinamento: viene condotto per 12 mesi in botti di rovere di Slavonia e poi in vasche di cemento per altri 8 mesi e successivamente in bottiglia prima della messa in commercio a 3 anni dalla data della vendemmia.

VINO
BARBARESCO PAJORE’ dal colore rosso granato intenso, al naso esprime una ampia e sensuale complessità di profumi con una fitta e intensa componente floreale di viola e rosa, e un frutto rosso, lampone e fragola, molto nitido con note evolutive speziate di cuoio, pepe nero, chiodi di garofano, e liquirizia. Il suo gusto è pieno e suadente, molto equilibrato, con una piacevole struttura tannica. E’ espressione di un barbaresco che unisce finezza e forza, femminilità e virile eleganza e mineralità.

NOTE
Prima annata di produzione: 2004 come Barbaresco “Pajorè”.
Abbinamenti gastronomici: primi conditi con sughi elaborati, carni rosse, agnello, brasati di manzo, grandi arrosti, formaggi stagionati. Superbo con piatti arricchiti da tartufo bianco d’Alba.
Temperatura di servizio: 18°C.


RIZZI Azienda Vitivinicola - Località Rizzi , 15 12050 Treiso (CN) - P.IVA 00519200042 | Privacy | Note Legali | By ZetaBi

Follow us