Barbaresco
Rizzi

 

Barbaresco
Rizzi "Boito"

 

Barbaresco
Nervo "Fondetta"

 

Barbaresco
"Pajorè"

 

Langhe Chardonnay

 

Dolcetto d'Alba

 

Barbera d'Alba

 

Moscato d'Asti

 

Frimaio
Vendemmia tardiva

 

Extra Brut
metodo classico

 

BARBARESCO "PAJORE'"
"Il fascino e la piacevolezza del Barbaresco"

Il Barbaresco Pajorè nasce dalle uve prodotte nel crü Pajorè. Al confine col comune di Barbaresco, il Pajoré rientra a pieno titolo tra i più rinomati crü di Langa. La vigna, di circa 3 ettari, è situata nel cuore de crü e gode di una quota altimetrica pressoché perfetta da circa 300 m s.l.m. fino ai circa 230 m s.l.m. degli ultimi filari che lambiscono la parte bassa della valle. Inoltre tale vigneto può avvalersi di una splendida posizione Sud e di terreni marnosi molto poveri.

VIGNETO
Comune: Treiso
Crü: Pajorè
Superficie: Ha 3
Altitudine: 230 - 300 m. s.l.m.
Esposizione: Sud
Composizione terreno: marne calcaree-argillose.
Anno d’impianto: 1960-65
Sistema d’allevamento: Guyot
Densità: 4200 viti per ettaro
Produzione: 6000 kg/Ha
Varietà: Nebbiolo 100%

VINIFICAZIONE
Vendemmia: La raccolta manuale delle uve avviene di solito prima o seconda decade di ottobre (con piccole variazioni a seconda dell’andamento climatico).
Fermentazione e macerazione: in vasche d'acciaio a temperature controllata senza oltrepassare i valori di 30° C. , per una durata di 18-20 giorni.
Fermentazione Malolattica: al termine della fermentazione primaria ha seguito la fermentazione malolattica, che si esaurisce normalmente in un mese.
Affinamento: viene condotto per circa 12- 18 mesi in botti di rovere di Slavonia (30Hl) e poi in vasche di cemento e acciaio per altri 12 mesi e successivamente in bottiglia prima della messa in commercio a 3 anni dalla data della vendemmia.


VINO

BARBARESCO PAJORE’ dal colore rosso granato intenso, al naso esprime una ampia e sensuale complessità di profumi con una fitta e intensa componente floreale di viola e rosa, e un frutto rosso, lampone e fragola, molto nitido con note evolutive speziate di cuoio, pepe nero, chiodi di garofano, e liquirizia. Il suo gusto è pieno e suadente, molto equilibrato, con una piacevole struttura tannica. E’ espressione di un barbaresco che unisce finezza e forza, femminilità e virile eleganza e mineralità.

NOTE
Prima annata di produzione: 2004 come Barbaresco "Pajorè".
Abbinamenti gastronomici: : primi conditi con sughi elaborati, carni rosse, agnello, brasati di manzo, grandi arrosti,  formaggi stagionati. Superbo con piatti arricchiti da tartufo bianco d’Alba.
Temperatura di servizio:  18°C.

RIZZI Azienda Vitivinicola - Località Rizzi , 15 12050 Treiso (CN) - P.IVA 00519200042 | Privacy | Note Legali | By ZetaBi

Follow us